Il corso mira a fornire ai partecipanti le conoscenze fondamentali necessarie per una comprensione non superficiale degli equilibri fondamentali d’azienda, attraverso la lettura e l’analisi del bilancio d’esercizio e, più in generale, della reportistica aziendale avente natura contabile. Vengono, inoltre, forniti gli strumenti concettuali necessari per comprendere come le informazioni contabili di base sono normalmente predisposte e quali possono essere i criteri di selezione e di aggregazione delle stesse che consentono la produzione di informazioni rilevanti ai fini delle scelte economiche, con riferimento a diversi contesti decisionali.
Una particolare enfasi è posta sull’utilità delle informazioni prodotte dalla contabilità generale ai fini di una corretta gestione aziendale. Sono, conseguentemente, esaminate le problematiche relative alla struttura formale dei documenti di sintesi (stato patrimoniale, conto economico, rendiconto dei flussi di cassa), ai principali criteri di valutazione delle principali poste patrimoniali e agli effetti da questi prodotti sulla percezione dei livelli di redditività, di equilibrio finanziario (liquidità) e di solidità dell’impresa.
Un ulteriore obiettivo formativo perseguito è il trasferimento al discente di un linguaggio tecnico settoriale che consenta una comunicazione precisa ed efficace in relazione a problematiche di carattere amministrativo-gestionale
In particolare, alla fine del periodo di formazione il partecipante dovrebbe essere in grado di:
- Leggere e comprendere il significato delle informazioni più rilevanti contenute nei più importanti documenti prodotti dalla contabilità: stato patrimoniale, conto economico, rendiconto dei flussi di cassa;
- Comprendere le differenze e le relazioni esistenti tra flussi di reddito e flussi di cassa
- Conoscere i principali postulati accolti ai fini della produzione delle informazioni contabili destinate alla rendicontazione esterna, in particolare quelli della “prudenza amministrativa” e della competenza economica”, collegandoli al significato dei risultati di sintesi prodotti dal sistema contabile;
- Usare opportunamente i dati di bilancio al fine di acquisire una comprensione sintetica degli equilibri fondamentali d’azienda (economico, finanziario e patrimoniale).