L’iniziativa si propone di informare la comunità universitaria e le/i professioniste/i sull’impatto che la violenza ha sulla salute delle donne e sulla necessità che i servizi sanitari rispondano in maniera adeguata. Un altro obiettivo del seminario sarà di sottolineare il ruolo dell’Università nella prevenzione della violenza e nel supporto alle vittime, attraverso le sue attività di ricerca, insegnamento e terza missione.

Il Seminario è rivolto a tutta la comunità universitaria (personale docente e tecnico amministrativo, studenti e studentesse). Sarà inoltre aperto anche al pubblico di operatori e operatrici interessati/e.

La sicurezza sul lavoro è una questione cruciale per tutte le lavoratrici e i lavo-ratori, ma che finora è stata trattata avendo in mente soprattutto l'universo del lavoro maschile. Come conseguenza, alcune tipologie di rischio più tipiche dei settori e delle pro-fessioni ad alta concentrazione di occupazione femminile sono state poco studiate e sono ancora misconosciute, situazione che ha portato anche a un mancato riconosci-mento degli incidenti o delle malattie professionali associati a questi rischi. Con questo seminario, che avrà luogo nella data simbolica dell'8 marzo, il Co-mitato Unico di Garanzia dell'Università di Trieste, in collaborazione con il dott. Giorgio Sclip, componente del network Focal Point Italia dell'Agenzia Europea per la sicurezza e la salute sul lavoro, vogliono approfondire e divulgare le conoscenze e la riflessione in merito alla sicurezza sul lavoro in una prospettiva di genere, che tenga conto cioè di differenze o somiglianze tra uomini e donne nel mondo del lavoro, così da promuovere il benessere di tutti e tutte.