Annunci

Fisica Newtoniana: prova scritta simulata del 20/12/2018 e programmi per l'inizio 2019

 
Immagine LIVIO LANCERI
Fisica Newtoniana: prova scritta simulata del 20/12/2018 e programmi per l'inizio 2019
di LIVIO LANCERI - sabato, 5 gennaio 2019, 12:51
 

care studentesse e cari studenti di Fisica Newtoniana (G-Z),

innanzi tutto i miei migliori auguri per un felice e produttivo 2019!

Lunedi 7 gennaio riprendiamo le lezioni con la discussione delle soluzioni della prova scritta "simulata" del 20 dicembre 2018; dedicheremo un paio di lezioni alla gravitazione, per poi completare le esercitazioni con altre soluzioni di problemi in preparazione delle prove scritte. Le mie lezioni termineranno sicuramente entro martedì 15 gennaio.

Sul sito moodle2 trovate ora il testo della prova scritta simulata, e i voti riportati dai 21 studenti partecipanti, circa un terzo degli studenti iscritti al sito moodle2. Nell'attribuzione dei voti ho usato i criteri usuali, senza sottilizzare però troppo su alcuni aspetti formali (chiarezza di esposizione, presenza di spiegazioni sintetiche, facilità di lettura della calligrafia) che possono far perdere o guadagnare qualche punto.

Come previsto il primo problema è risultato più difficile: solo due (tre) studenti lo hanno risolto completamente e impostandolo in modo sintetico (sistema, moto del c.m. per cominciare); altri hanno scelto di partire analizzando il moto del parallelepipedo isolatamente, ma hanno quasi sempre dimenticato pezzi nell’analisi delle forze applicate; qualcuno infine, meno preparato, ha fatto confusione con i sistemi di riferimento, l'applicazione delle equazioni del moto, etc.

(Nota: In generale potete aspettarvi che uno o due dei problemi siano di soluzione più facile, e che uno dei problemi risulti un po' più impegnativo: è quello che ci aiuta a orientarci su una graduatoria di merito per il voto finale.)

Il secondo problema è stato risolto correttamente da quasi tutti. 

Nella soluzione del terzo esercizio ho notato un errore ricorrente: una scomposizione dell’energia cinetica con momento d’inerzia sbagliato (Huygens-Steiner applicato a sproposito) nel termine di energia relativa al c.m.

Cordiali saluti, a presto
Livio Lanceri