Topic outline

  • General

  • Lezione 1 - Grafici e tabelle, regole generali ed etica

    Nella prima lezione abbiamo visto il potere dei grafici nel formare una immagine nella mente di chi li legge, in modo molto più efficace di una tabella. Abbiamo visto l'importanza dell'etica, e la responsabilità di chi crea il grafico nel NON distorcere l'informazione. Abbiamo anche visto alcune regole generali per fare un buon grafico, e diversi esempi di grafici che non vanno bene, e identificato qual era il problema.

    Abbiamo anche visto l'importanza di imparare ad estrapolare INFORMAZIONE dai dati, e come dalla informaizone si arrivi alla conoscenza, e da questa alla saggezza, tramite la rappresentazione della cosiddetta "piramide DIKW" (Data, Information, Knowledge, Wisdom).


    • URL icon

      Tutorial di 3 minuti sulla visualizzazione dati, anche con grafici dinamici ed interattivi (per presentazioni, siti web, ecc.)

    • URL icon

      Breve tutorial che contestualizza il "big data" che caratterizza l'età moderna e il valore aggiunto di una efficace visualizzazione dei dati per estrapolarne informazioni utili

  • Lezione 2 - Grafici e consigli per l'uso

  • Lezione 3 - Strutture chimiche (ChemDraw, InChI, SMILES)

  • Lezione 4 (2h) - Uso di Excel

    • URL icon

      Cenni di BASE per chi non l'ha mai usato (spiegazione di fogli di lavoro, celle, righe e colonne, strumenti di base). Se già lo sapete usare, potete saltare questa lezione.

    • URL icon

      Spiega come inserire manualmente i dati e gestire la larghezza delle celle, come aggiungere righe, colonne. Se questo lo sapete già, potete saltare la lezione.

    • URL icon

      Descrive come effettuare il RIEMPIMENTO AUTOMATICO delle celle di Excel usando le SERIE (ad es., mesi dell'anno, ore del giorno, ecc.) e gli ORDINAMENTI dei dati in modo personalizzato. Se già sapete come fare, o se non prevedete di necessitare questa funzione, potete saltare il tutorial.

    • URL icon

      Spiega come formattare le celle di Excel. Se già lo sapete fare, potete saltarlo.

    • URL icon

      Spiega come creare le TABELLE in Excel, come ORDINARE e FILTRARE i dati. Se già lo sapete fare, potete saltarlo.

    • URL icon

      spiega come utilizzare le FORMULE di Excel. Utile. Se è troppo avanzato, guardate pure il tutorial 6 e 6B che trovate su YouTube e che ho saltato su questo programma di Moodle2.

    • URL icon

      Illustra i comandi base per inserire grafici. Ricordatevi però quanto abbiamo visto sulle linee guida per i grafici (lezioni 1 e 2). Inoltre ricordatevi che per gli scienziati, soprattutto per i grafici a barre, è preferibile SEMPRE illustrare nel grafico il valore MEDIO con le barre di errori che indicano la DEVIAZIONE STANDARD. Entrambi si possono facilmente ricavare con Excel con le rispettive funzioni.

    • URL icon

      Spiega come stampare correttamente i fogli Excel. Può sembrare una banalità, ma non lo è! Provare per credere...

    • URL icon

      Spiega come creare le TABELLE PIVOT (sono tabelle riassuntive dei dati), cosa sono, eccetera. Sono funzioni che ritengo "avanzate" ma sono utili nella vita professionale, tuttavia esulano dalle priorità di questo corso. A voi la scelta.

    • URL icon

      Tutorial AVANZATO che spiega come creare le MACRO, che sono dei comandi "automatici" molto utili nella vita professionale quando dovete svolgere delle azioni ripetitive. Esula dagli obiettivi di questo corso, ma potrebbe esservi utile nella vita professionale.

  • Lezione 5 - Grafici di GANTT e PERT - project management

    • URL icon

      Sito web dove vengono spiegati i grafici Gantt per sommi capi. A voi basta capire la verisone più semplice, che è l'ultima immagine in basso a destra della pagina web. I diagrammi di Gantt servono a gestire progetti (ad es. lavoro di tesi, dottorato ecc.) in cui si identificano 1) quali sono le attività del progetto (per es. sintesi composti, purificazione, caratterizzazione, test biologici ecc.) e 2) come dividerli in un arco temporale che è l'asse "x" delle ascisse (ad es. su un progetto di 6 mesi, i primi 2 mesi per la sintesi, dal 2 al 4 per la caratterizzazione ecc.). Spesso viene richiesto di preparare un grafico Gantt anche quando si ipotizza un progetto nella domanda di dottorato. Un'ulteriore aggiunta utile sono dei punti di verifica, che si possono indicare come note al grafico. In particolare si distinguono MILESTONES e DELIVERABLES. Le MILESTONES sono delle "pietre miliari" concettuali o fisiche che devono essere raggiunte in tempi determinati per permettere la continuazione del progetto; per es. per un lavoro di sintesi chimica, "comprensione del meccanismo di reazione", oppure "ottenimento del prodotto desiderato". Per DELIVERABLES invece si intende qualcosa che viene prodotto nel progotto e deve essere fisicamente consegnato (delivered) a qualcun altro, per es. una relazione che descrive la sintesi chimica effettuata; oppure consegna dei composti sintetizzati a dei collaboratori e così via... nel grafico sia milestones (M) che deliverables (D) si indicano con dei "punti". Ad es. alla fine di un certo periodo si scrive M1 (prima milestone), poi M2, ecc. oppure D1, D2...

    • Quiz icon

      Quiz come verifica di apprendimento sui grafici

  • Lezione 6 - immagini (2h)

  • VERIFICA MODULO A

    Come verifica per il modulo A, dovete preparare ognuno 1 grafico da dati per voi rilevanti, idealmente inerenti no dei vostri corsi del percorso di studi di laurea, oppure della tesi. Ad es. potete creare in un grafico che riporti dati relativi a :

    1. spettro (UV, NMR, ecc.)

    2. dati TLC

    3. diagramma Gantt

    • Assignment icon

      Vedi descrizione generale dell'argomento di verifica. Potete caricare il grafico in formato Excel, word, pdf, immagine o come preferite. ENTRO FINE 2020.


      CONSIGLIO: preferibile file pdf, che è facilmente caricabile e visualizzabile.