Topic outline

  • 020PS-4 - ELEMENTI DI METODOLOGIA DELLA RICERCA PSICOLOGICA 2018

    020PS-4 - EdM2018

    PS01 - SCIENZE E TECNICHE PSICOLOGICHE

    Percorso: PDS0-2018 - comune

    CFU: 6.0

    Cod. Settore: M-PSI/01

    Modulo del Corso di Introduzione alla Psicologia

    DOCENTE:

    Carlo Fantoni

    CONTATTI:

    email: cfantoni@units.it;

    tel: 0405588771

    RICEVIMENTO:

    Venerdì 10:00-12:00 (previo appuntamento), Palazzina W di Via Weiss n 21, primo piano stanza 128.

    IL CORSO, DOVE E QUANDO

    Lezioni Standard Aula 3A H3

    • Lunedì: 14:00  → 16: 15
    • Mercoledì: 10:15→11:00 -pausa-11:15→12:00

    OBIETTIVI FORMATIVI

    Nella prima parte del corso si fornisce un’introduzione alle metodologie della ricerca in psicologia.In particolare, i temi riguardano i diversi tipi di variabili, la validità, le strategie di controllo nella costruzione degli esperimenti il campionamento e i diversi tipi di disegno sperimentale. Nella seconda parte del corso si forniranno quell’insieme di conoscenze e strumenti di base necessari al controllo di misure psicologiche e alla loro interpretazione quantitativa basata sull’analisi di dati mediante (gestione del foglio elettronico Excel) mediante l'elaborazione di disegni sperimentali e il test di ipotesi.

    CONTENUTI

    Costituiranno programma del corso i seguenti argomenti:

    •Metodologie della ricerca in psicologia

    •Psicologia e scienza
    •Variabili
    •Validità e attendibilità
    •Controllo →  artefatti
    •Elementi di teoria della misurazione campionamento e scale di misura
    •Disegni della ricerca (pianificare e tipi)
    •Organizzazione, uso e visualizzazione di dati statistici
    •Statistica descrittiva (indicatori della tendenza centrale, indicatori di variabilità, misure di simmetria, standardizzazione dei dati)
    •Teoria elementare dei campioni
    •Basi di inferenza statistica: test di ipotesi, stima dei parametri


    TESTO DI RIFERIMENTO

    McBurney D. White TL. (Quarta Ed. 2008). Metodologia della ricerca in psicologia. Il Mulino.

    APPROFONDIMENTI DIDATTICI

    1. Borazzo FP. Perchinunno P. (2012). Analisi statistiche con Excel. Pearson Education. (estratti reperibili sul sito alla voce materiali didattici)
    2. Shadish WR, Cook TD, Campbell DT (2002). Experimental and Quasi-experimental Designs. Wadsworth. (estratti reperibili sul sito alla voce materiali didattici)
    3. Agresti A, Finlay B. (2012). Metodi statistici di base e avanzati per le scienze sociali, Pearson Education (estratti reperibili sul sito alla voce materiali didattici)
    4. Slide del Corso, fogli di calcolo Excel e materiali didattici supplementari (reperibili alla voce materiali didattici supplementari )

    METODI DIDATTICI

    Si alterneranno lezioni standard frontali (soprattutto nella parte teorica), dimostrazioni ed applicazioni pratiche con Excel, Eprime e Banche Dati. Gli argomento del corso verranno accompagnati da esempi concreti sui quali si eseguirà una analisi guidata usando diversi strumenti di calcolo in Excel. Le lezioni pratiche del corso includono due laboratori didattici: (1) approfondimento sull’ esame della letteratura in ambito psicologico; (2) esercitazione in aula PC informatizzata su condurre un esperimento da capo a fondo con Eprime.

    MODALITA' DI VERIFICA DELL' APPRENDIMENTO

    Esame scritto alla fine del modulo composto da: 10/12 domande a risposta multipla, metà su parti pratiche e in forma di esercizio, metà su parti teoriche + 1-2 domande a risposta aperta. E' prevista anche la possibilità di effettuare un orale integrativo facoltativo su uno dei dimostratori (Excel) discussi a lezione e/o su un Esercizio a scelta dal Borazzo e Perchinunno (fino a 3 punti aggiuntivi sul voto conseguito al voto dell’esame scritto). L'orale integrativo potrà essere fatto solo per i primi 2 appelli ordinari. Non sono previste modalità d’esame diverse per frequentanti e non frequentanti.


    MODALITA' DI REGISTRAZIONE DEL VOTO

    Alla scadenza di ciascun appello ordinario un appello di registrazione verrà aperto. Gli studenti che in quella data avranno conseguito un esito positivo  ad entrambi i moduli del corso di Introduzione alla Psicologia potranno iscriversi all'appello di registrazione. Il voto finale all'esame sarà dato dalla media dei voti ai due moduli approssimata per eccesso.


    CALENDARIO LEZIONI PRATICHE A GRUPPI

    Nel periodo che va dal 29 Ottobre al 7 Dicembre le Lezioni del corso di FdP saranno svolte anche in modalità pratica non frontale su tematiche di approfondimento del corso quali la conduzione di esperimenti quantitativi e l'esame della letteratura psicologica (ricerca delle fonti). Gli incontri saranno a gruppi di massimo 32 persone e si terranno in Palazzina P (Biblioteca di San Giovanni - Geoscienze e Psicologia, Via E. Weiss, 4) - Aula PC informatizzata (https://www.biblio.units.it/DN) e seguiranno il seguente calendario:

    1. Laboratorio su le ricerche bibliografiche in ambito psicologico: modulo base

    •Gruppo 1: Lunedì 29 Ottobre→ 14:00-17:15
    •Gruppo 2: Mercoledì 31 Ottobre → 10:15 - 13:30
    •Gruppo 3: Lunedì 5 Novembre → 14:00-17:15
    •Gruppo 4: Giovedì 8 Novembre → 14:15 - 17:30

    1. Laboratorio su condurre un esperimento da capo a fondo

    • Gruppo 1: Lunedì 26 Novembre → 14:00-17:15
    • Gruppo 2: Giovedì 29 Novembre → 14:15 - 17-30
    • Gruppo 3: Lunedì 3 Dicembre→ 14:00-17:15
    • Gruppo 4: Giovedì 6 Dicembre → 14:15 - 17-30






  • Laboratorio su condurre un esperimento da capo a fondo

    Di seguito vengono riportati gli avvisi, i materiali supplementari e i supplementi didattici forniti al Laboratorio compresa la lista dei partecipanti

    •  Maschera Excel File Excel spreadsheet
    •  Slide Laboratorio EdM 2018 File Powerpoint presentation
  • MATERIALI DIDATTICI SUPPLEMENTARI

  • Lezione 1: Introduzione al Corso

    Lezione 1

    08/10/2018

    •Presentazioni

    •Un esempio di scienze psicologiche

    •Presentazione del corso

    •Logistica

    •Testi e approfondimenti


  • Lezione 2

    Lezione 2

    10/10/2018

    •Moodle2 di EdM2018

    •Modalità di esame

    •Orari corso

    •Organizzazione laboratori

    •Strumenti per il corso

    •Iscrizione laboratori

    •Complessità dell’ oggetto di studio della psicologia sperimentale

    •Variabilità del comportamento animale


  • Lezione 3

    Lezione 3

    15/10/2018

    •Regolarità in natura e in psicologia

    •Legame fra metodi e psicometria

    •Regolarità base della metodologia della ricerca: il teorema del limite centrale

    •Perché EdM: 4 buone ragioni

    •Esempio pratico: Buden et al. 2008


  • Lezione 4

    Lezione 4

    17/10/2018

    •Il cuore della scienza: dati

    •Esempio pratico di manipolazione di dati: Buden et al. 2008

    •organizzazione, sintesi, visualizzazione, analisi

    •tabelle, e grafici sul foglio e in Excel

    •variabili dipendenti e indipendenti nello spazio Cartesiano

    •Dati più in generale: l’ indagine campionaria su larga scala (il GSS)


  • Lezione 5

    22/10/2018

    •Indagine campionaria su larga scala: il GSS

    •descrivere dati: il caso del numero di amici

    •Illustrare la relazione tra variabili rispondendo alla domanda: la numerosità degli amici dipende dalla credenza “nella vita  dopo la morte?”

    •Variabili e modalità in grafici e tabelle

    •Tabella di frequenza

    •Distribuzione di frequenza

    •Creare una tabella di frequenza in maniera autonoma con Excel

    •Frequenza cumulata


    •  Slides Lezione 5 File Powerpoint presentation
    •  NUMFREND File Text file
    •  MASCHERA NUMFREND File Excel spreadsheet
  • Lezione 6

    24/10/2018

    •Proporzione cumulata e funzione di ripartizione empirica

    •Percentili e mediana

    •Perché la mediana?

    •Rappresentare la variabilità dei dati

    •Il grafico con i baffi

    •Epistemologia

    •Psicologia e scienza

    •Mezzi di conoscenza del comportamento

  • Lezione 7

    12/11/2018

    •Quiz

    •Psicologia come scienza in-progress

    •Sviluppare la domanda alla base del problema

    •Ricerca bibliografica come supporto

    •Meta-analisi

    •Intuito e senso comune come metodi empirici (non scientifici) di conoscenza del comportamento


  • Lezione 8

    14/11/2018

    •False credenze e intuito come minacce del pensiero scientifico
    •Hans e Ola Roslig insegnano
    •Scienza del comportamento come negazione del senso comune
    •Teorie basate sul senso comune: Percezione vs. senso di realtà

    •  Slides Lezione 8 File Powerpoint presentation
  • Lezione 9

    19/11/2018

    •Risultati contro-intuitivi in psicologia

    •Trova i risultati contro-intuitivi nel TedX di John Cacioppo “The lethality of loneliness”

    •Il buono psicologo

    •Caratteristiche della scienza: 7 attributi



  • Lezione 10

    21/11/2018

    •I 5 ingredienti della scienza

    •Pensiero scientifico: deduzione vs. induzione

    •Approccio ipotetico-deduttivo

    •Falsificazionismo


  • Lezione 11

    28/11/2018

    •Obiettivi della scienza

    •Flusso scientifico: Il sonno REM (Aserinsky e Kleitman, 1954) come esempio

    •Metodi di Mill per la ricerca delle cause

    •Broca e il Locus dell’afasia espressiva

    •Perché correlazione non significa causazione?

  • Lezione 12

    05/12/2018

    • Flusso scientifico parte 2
    • Fase pubblica
    • Fase finale
    • La statistica non basta
    • Operazionismo di Bridgman
    • Tempo di Quiz
  • Lezione 13

    10/12/2018

    •Concetti chiave del metodo scientifico in psicologia

    •L’esperimento

    •Il concetto di misurazione in pratica e in teoria

    •Misura dell’ effetto di posizione seriale

  • Lezione 14

    12/12/2018

    •Precisione della misura
    •Tipi di variabili
    •Livelli di misura
    •Variabili e relazioni causali
    •Variabili aleatorie
    •Standardizzazione


  • Lezione 15

    17/12/2018

    •Vocabolario degli esperimenti

    •randomizzazione

    •Variabili aleatorie

    •Gauss e l’ordine del disordine

    •Curva normale e Standardizzazione

    •Regola empirica

    •Tipi di errori della misura

    •Errore casuale e affidabilità

    •Minacce all’affidabilità e soluzioni

    •Errore di interpretazione e validità


  • Lezione 16

    19/12/2018

    •Minacce alla validità e soluzioni

    •Controllo della validità interna

    •Disegno ad un Gruppo Pretest-Posttest

    •Disegno pretest posttest con gruppo di controllo

    •Disegni Entro i soggetti e assegnazione delle condizioni

    •Disegni fattoriali

    •L’interazione

    •Prova di test di esame